Tarocchi di Marsiglia: La Morte



Su questa carta, la tredicesima dei Tarocchi di Marsiglia, si vede uno scheletro incurvato che tiene in mano una falce.

Entrambi simboli di morte, i due elementi fanno intuire il significato della carta.

Lo scheletro è piegato in avanti e ai suoi piedi notiamo altri pezzi di scheletro (mani, teste): l'atmosfera della carta, la numero 13, è molto negativa.

INTERPRETAZIONE DELLA CARTA
In funzione

Un inatteso cambiamento radicale nella vita, un vento nuovo che soffia su nuovi progetti o sulla vita sentimentale.


La Morte porta a pensare alla fine di una situazione complicata, alla conclusione di qualcosa.

Questo personaggio evoca anche l'innovazione: nuove idee che rompono l'ordine stabilito, una ribellione rinnovatrice.

Non in funzione

La Morte implica un fallimento totale: l'abbandono da parte di alcune persone o l'abbandono di progetti o ambizioni.

Insomma, la fine di qualcosa e la distruzione.

Un personaggio allo sbaraglio, che sta subendo numerosi insuccessi, sta perdendo tutta la fiducia in se stesso ed erra nell'oscurità.

CONSIGLI DALLA MORTE
- Dai un taglio netto.
- Elimina tutto ciò che è negativo.
- Fai terra bruciata dietro di te.
- Distruggi il vecchio.
- Concludi i rapporti di amore, amicizia e lavoro che non hanno più motivo di esistere.
- Liberati dai pesi morti.
- Fai pulizia.
- Lascia andare il passato.
- Accetta il cambiamento.
- Abbi fiducia nella rinascita.
- Purifica il tuo essere.
- Preparati a ricominciare tutto da capo.
- Ricordati che ogni fine è un nuovo inizio.

PAROLE CHIAVE
Fine, Cambiamento, Distruzione, Rigenerazione, Eliminazione, Pulizia.


Guarda gli altri tarocchi...

I TAROCCHI DI MARSIGLIA




    Nessun commento:

    Posta un commento

    Se ti è piaciuto questo articolo lascia pure un tuo commento, anche a noi fa piacere sapere come la pensi, grazie :)