SEGNI ZODIACALI: LEONE, dal 23 Luglio al 22 Agosto



GEMELLI
dal 23 Luglio al 22 Agosto

E’ questo il momento del ritorno del Fuoco! Tutti gli elementi sono stati esposti con i primi quattro segni e adesso, torna il Fuoco, non più quello della spinta primigenia dell’Ariete, ma quello più maturo e solare espresso dal segno del Leone.

L’Estate oramai è rigogliosa ed il grano è maturo, la fase interiore e lunare del Cancro è finita ed adesso è venuto il momento della socialità, della crescita e dell’affermazione. Il momento del Sole. Così come il Sole, il Leone dispensa i suoi raggi a tutti, con generosità. Il calore, la vivacità, la forza, la tenacia, la lungimiranza… queste sono alcune delle caratteristiche del Leone.




La loro regalità è un tratto dominante ed il rischio vero e proprio è l’egocentrismo. Anche la prepotenza e la vanità possono essere tratti da tenere sotto controllo. Per il Leone il buon nome, il rispetto, lo status sociale, la popolarità… sono questioni importanti e possono quindi sviluppare un’attenzione poco sana all’opinione altrui.

Il Leone, senza influenze di altri pianeti, è forte, generoso, attivo, regale, e sono sempre pronti a buttarsi laddove c’è bisogno di loro. Non sopportano i comportamenti vili e meschini. Ci sono due tipi di nati sotto il segno del Leone: quelli che sono nati per l’azione e per le conquiste materiali, concrete; e poi ci sono gli altri che puntano ambiziosamente ad un altro tipo di successo, più spirituale. Nella prima categoria sarà facile trovare diversi dirigenti, imprenditori, uomini d’affari… Nella seconda categoria troveremo persone che si sono dedicate al volontariato, a missioni sociali, a percorsi spirituali o a progetti politici. Il Leone, a livello simbolico, deve essere visto come massima espressione della luce solare, come specchio della coscienza, come quel che rimane della Regalità dell’Uomo. 

IL LEONE IN AMORE:
questo segno di Fuoco non tradisce le aspettative. E’ caldo, vivace, appassionato e generoso anche come amante. Adorano le relazioni stabili, e sono piuttosto gelosi. Non dimenticate che sono dei Re! Sono partner eccezionali vista il loro senso della protezione, la premurosità e la già citata generosità. Adorano rendere felice i loro partner: d’altronde un Re ama dimostrarsi generoso e circondarsi di persone che lui stesso ha reso felici. Per assecondare questa loro tendenza, che fa parte della loro sfera vanitosa, potrebbero anche spendere e spandere in maniera smodata. 

IL LEONE NEL LAVORO:
questo segno è molto determinato nel voler dimostrare tutto il suo valore. Hanno una grande lungimiranza e a volte tendono a dimenticare i dettagli. Sono ambiziosi e pretendono che i loro meriti vengano riconosciuti. Hanno fascino e la leadership è il loro mestiere! 

LE AFFINITA’ DEL LEONE CON GLI ALTRI SEGNI:
Leone e Ariete: due segni di fuoco a confronto! Davvero una coppia scintillante! Possono andare d’accordo perché hanno obiettivi comuni e stili differenti. Tra di loro c’è molta stima, ma se entrano in competizione sarà un disastro.

Leone e Toro: difficile accoppiamento. Il Toro ama far da sé, il Leone ama essere generoso ed essere riverito. Se riescono a completarsi può funzionare: il Toro insegnerà al Leone ad essere più pratico, ed il Toro imparerà ad essere superiore.

Leone e Gemelli: potrebbe funzionare ma non è facile. Hanno entrambi un’ottima opinione di sé stessi e di sicuro formeranno una coppia estremamente affascinante. Però il Leone è stanziale ed il Gemelli invece è sempre in moto continuo.

Leone e Cancro: funziona perché il Leone può primeggiare e rendersi protettore, mentre il Cancro potrà dare alla coppia il senso della profondità e dell’intimità. Il rischio è che si apra tra i due un confronto di approccio continuo, una specie di amore e odio che li esaurisca del tutto.

Leone e Leone: avete mai visto due leoni che si spartiscono il regno? Non esiste. E difficilmente potrà resistere una coppia con due nati nel segno del Leone. Hanno molto in comune, evidentemente, ma sul trono non c’è posto per entrambi.

Leone e Vergine: i due potrebbero riuscire a stare assieme se superano le difficoltà dei primi momenti. Il Leone, nei primi momenti, vedrà troppa rassegnazione nel Vergine, ed il Vergine, a sua volta, vedrà nel Leone troppa superbia. Se superano queste prime apparenze negative, possono compensarsi bene.

Leone e Bilancia: ottima coppia! Si trovano e si capiscono molto bene. Entrambi amano l’arte e sanno apprezzare le cose belle. L’unico piccolo problema potrebbe nascere nel confronto tra il senso di giustizia e di equità del Bilancia, e la baldanza, a volte aggressiva, del Leone.

Leone e Scorpione: coppia davvero ben assortita! Non esiste noia in questa relazione ed uno stimolerà sempre l’altro. Saranno davvero coraggiosi e forti, insieme. Il problema può nascere per la gelosia tipica dello Scorpione che farà fatica a rimanere sotto il livello di guardia con un Re.

Leone e Sagittario: i due segni di fuoco funzionano anche questa volta. Si capiscono e si spalleggiano. Affrontano i cambiamenti con disinvoltura e sanno agire d’istinto. Il problema può risiedere sul fatto che il Sagittario ama l’indipendenza, ed il Leone adora essere riverito. La gelosia del Leone può mandare tutto in frantumi.

Leone e Capricorno: mondi distanti che però si attraggono. Potrebbe funzionare se riescono a limitarsi. Il Leone aspira a conseguire i risultati per diritto di nascita, è un Re. Il Capricorno invece adora spaccarsi la schiena per ottenere risultati e sarà pronto ad accusare il Leone di pigrizia: lesa maestà, distruzione totale.

Leone e Acquario: rapporto estremamente difficile, che si gioca tutto sul filo del rasoio. In realtà potrebbero compensarsi vicendevolmente: l’Acquario darà al Leone un po’ di vivacità intellettuale, ed il Leone infonderà all’Acquario un po’ di coraggio nelle scelte. Se si dovessero scontrare e l’Acquario, come spesso gli capita, provasse a sminuire il partner, sarebbe una catastrofe.



Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto questo articolo lascia pure un tuo commento, anche a noi fa piacere sapere come la pensi, grazie :)